SCUOLA DIGITALE

LA DIDATTICA AL TEMPO DELLA LIM

✧✧

IL PASSATO RECENTE

 

Nell'anno scolastico 2009-2010 la nostra scuola ha eliminato completamente ogni registro cartaceo, sia di classe che del docente, sostituendoli con un sistema di registro elettronico prodotto da Mastercom.

 

La classe 1 sc.A (a.s. 2009-2010) a lingua veicolare inglese (25 studenti in totale), pioniera tra le altre classi, è entrata nell'era dell' “e-school”: agli studenti sono stati forniti 25 netbooks e la classe è stata corredata di Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), casse audio fisse e stampante di rete.

Sulla cattedra, al posto del registro, un notebook; al posto del gesso una penna-mouse.

 

I ragazzi e i docenti coinvolti hanno potuto così sperimentare sul campo vantaggi e mancanze di una didattica sempre più rivolta all'utilizzo di strumenti digitali.

È importante sottolineare che, da subito, i ragazzi hanno reagito con entusiasmo all'iniziativa e sono stati sempre molto favorevoli ad ogni tipo di novità e di sperimentazione che introducessero le nuove tecnologie in ambito didattico.

 

I vantaggi dell'avere una rete di PC in classe sono stati notevoli, principalmente per la condivisione delle risorse disponibili (quindi, per esempio, condividere in tempo reale una lezione appena svolta dall'insegnante o una stampante di rete) e per la connessione wireless ad internet.

La connessione al web, garantita a tutti i 25 studenti, ha permesso l'attuazione di nuovi moduli didattici, in cui il docente ha potuto guidare e indirizzare gli studenti all'utilizzo dei motori di ricerca, insegnare loro alcuni criteri di selezione del materiale disponibile in rete e far comprendere l'importanza che i riferimenti bibliografici assumono in qualunque tipo di ricerca.

 

Sempre grazie alla connessione web sono state sperimentate prove completamente online, precedentemente preparate dal docente e rese disponibili, attraverso una password, solo il giorno prestabilito per la verifica.

 

La rete di computer ha permesso inoltre di sperimentare in modo efficace una simulazione di “lavoro d'equipe” in ambito laboratoriale: durante le ore di laboratorio di fisica, infatti, sono stati elaborati, anche in questo caso in tempo reale, fogli elettronici e tabelle dati. Tali materiali, grazie alla rete interna, sono stati trasmessi ai compagni per elaborazioni di tipo statistico.

 

 Il servizio girato in 1scA 2009/10 da Canale 5

 

 

IL PRESENTE

Fino ad oggi  l'informatizzazione della didattica nel nostro istituto ha tenuto il passo con ciò che avveniva all'esterno, nella vita quotidiana di ciascuno di noi.

Attualmente

  • ogni docente è dotato di una chiavetta USB al posto del registro personale
  • ogni classe è corredata di un notebook come registro di classe
  • ogni studente possiede un badge personale per l'ingresso a scuola
  • ogni studente utilizza un device personale nella normale attività didattica quotidiana
  • tutte le oltre 70 aule presenti sono dotate di LIM con funzione touch, videoproiettore e access point per la connessione a Internet

 

Le classi

L'introduzione in classe di LIM,  notebook-registro, casse audio fisse e, in taluni casi, di stampante di rete, ha reso necessaria una razionalizzazione della postazioni docente-allievi che favorisse studenti e docenti valorizzando gli strumenti a disposizione.

Inoltre i ragazzi hanno personalizzato le loro aule tenendo conto delle nuove tecnologie in dotazione ma soprattutto attingendo alla loro creatività.

A questo link una galleria di immagini delle aule del nostro liceo.

 

 

 

IL FUTURO PROSSIMO

Il Ministero dell'Istruzione, attraverso il Piano Nazionale Scuola Digitale, indica in modo esplicito le fasi di raggiungimento degli obiettivi irrinunciabili affinché la scuola italiana sia al passo con altre realtà europee e internazionali da un punto di vista sia della strumentazione digitale che di una didattica che utilizzi le risorse informatiche in modo sempre più vantaggioso.

La nostra scuola, da sempre attenta alle potenzialità degli strumenti digitali a livello didattico, ha individuato come passaggio successivo a quanto è stato finora realizzato, l'implementazione di una rete di istituto che consenta le seguenti azioni:

  • assegnazioni di nome utente e password personale
  • accesso ad una rete di classe
  • accesso alla rete internet con supervisione dei docenti
  • mappatura di tutte le navigazioni avvenute all'interno della rete scolastica
  • rapido scambio di materiali all'interno della rete (di classe o di istituto)
  • comunicazioni e invio materiali da parte di presidenza e vicepresidenza in tempo reale a tutte le classi

 

Dal febbraio 2016 gli studenti possono inoltre abbonarsi a OFFICE 365, pacchetto educational molto vantaggioso e utile per le attività didattiche quotidiane.

 

WORK IN PROGRESS...

Sono diversi i campi in cui si potrà agire: la motivazione allo studio, il recupero dei contenuti, la valorizzazione delle eccellenze, senza dimenticare la grandi potenzialità degli strumenti informatici in caso di studenti con disabilità a diversi livelli.

Questi citati sono solo alcuni tra i settori in cui ogni docente interessato potrà avventurarsi, per contribuire al rinnovamento di una didattica che mai come in questi giorni, di grande e repentino sviluppo tecnologico, rischia di non tenere il passo coi tempi.

 

FORMAZIONE DOCENTI

Laboratorio Multimediale Permanente

Dal 2009 è attivo un corso di formazione/autoformazione sulla didattica multimediale che comporta un impegno annuale di circa 40 h.

Gli incontri, a scadenza quindicinale/mensile, sono generalmente suddivisi in due parti:

 

  • una prima parte di chiarimento dei dubbi che sorgono durante la quotidiana attività didattica nelle classi sull'uso della strumentazione informatica (LIM, notebook, programmi funzionali all'uso della LIM o particolarmente utili alla didattica, ecc)
  • una seconda parte, più strettamente laboratoriale, in cui i docenti si raggruppano per materia o asse disciplinare e realizzano, ciascuno con la propria LIM, moduli didattici programmati all'inizio del corso, cercando di utilizzare modalità espositive il più possibile multimediali

 

Nel corso di precedenti 4 anni circa 70 docenti, in modo più o meno costante, hanno partecipato al Laboratorio, producendo materiali con ricaduta didattica immediata.

 

Corsi annuali ordinari

Ogni anno vengono organizzati, internamente al liceo, corsi di formazione della durata di 2-4 ore rivolti a nuovi assunti o a docenti che non hanno mai utilizzato la LIM; tali corsi, negli ultimi 4 anni, hanno visto la partecipazione di circa 150 professori.

 

 

AD E TEAM PER L'INNOVAZIONE

Animatore digitale

Nel 2015 hanno debuttato nelle scuole italiane gli animatori digitali, docenti particolarmente vocati all'innovazione che dovranno guidare i processi di attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) nei loro istituti. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato la nota con cui viene chiesto alle scuole di nominare i loro esperti. Per la prima volta nel sistema di istruzione italiano si sta formando ufficialmente una comunità di innovatori che potrà fare da traino all'intera comunità scolastica.

Chi sono gli animatori digitali?

L'animatore digitale è un docente di ruolo con spiccate capacità organizzative che avrà il compito di seguire, per un triennio, il processo di digitalizzazione della scuola di appartenenza. Circa 8.500 insegnanti, uno per ogni istituto del nostro Paese, sono stati chiamati ad organizzare attività e laboratori per formare la comunità scolastica sui temi del PNSD; a individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili (ambienti di apprendimento integrati, biblioteche multimediali, ammodernamento di siti internet, etc.); a lavorare per la diffusione di una cultura digitale condivisa tra tutti i protagonisti del mondo dell'istruzione, stimolando soprattutto la partecipazione e la creatività degli studenti.

Team per l'innovazione

Il Team per l'innovazione digitale, individuato dal Dirigente Scolastico nel marzo 2016 e costituito da 3 docenti, ha la funzione di supportare e accompagnare l'innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l'attività dell'Animatore digitale.

 

 

 

 

 

 

 

 

ANIMATORE DIGITALE

Elena Gabbiani

TEAM PER L'INNOVAZIONE DIGITALE

Mirella Chiozza

 

Fabrizio Pezza

 

Alessandra Tacchini

Viale Risorgimento, 1 - 29121 - Piacenza - Italy        Phone +39 0523 306209       C.F. 80009510332         liceogioia@liceogioia.it

PRIVACY